Well-bi-Art ©

Bodypainting - Arte e supporto per la persona che ha difficoltà nel stare bene con il proprio corpo

L'obiettivo è di migliorare il benessere e la salute sessuale della persona o della coppia.

La parola sessualità ha una forte connotazione al "fare", ma sessualità inizia con "essere"

come mi sento donna o uomo?


come mi piace il mio corpo?

come percepisco le sensazioni ed emozioni con il mio corpo?

 

Il corpo racconta la sua storia…..una cicatrice, una parte del corpo è diversa o manca, la cute è cambiata, i peli o capelli non crescono più, un corpo estraneo .....qualcosa c'è e la persona non si sente bene con se stessa, con e nel proprio corpo.


Questo può avere delle ripercussioni sulla sfera intima e sessuale, individuale o di coppia, e si ripercuote anche sul benessere generale nella quotidianità.

 

Colori e immagini hanno da sempre influenzato l'essere umano. I colori hanno il loro significato e trasmettono, ognuno a secondo del proprio carattere, delle energie. L'immaginazione e la fantasia ci aiutano nel evadere e spostarci, mentalmente, in altri luoghi o situazioni. Con il disegno si possano creare dei mondi diversi dalla realtà in cui si vive e ciò permette di immergersi in uno stato d'animo diverso.

Bodypainting - Arte e supporto per la donna con il tumore al seno

E se la tela è il proprio corpo? Allora diventi un'opera d'arte !

 

Well-bi-Art ©, dedicato alla DONNA CON TUMORE AL SENO,

è stato presentato alla fine di marzo al congresso della Scientific Association of Swiss Radiation Oncology www.sasro.ch a Lugano. Abstract

 

Per quest'occasione ho chiesto l'affermata artista bodypainter Gesine Marwedel di contribuire con le sue esperienze con il bodypainting nel contesto terapeutico.                                             Foto: Manuela Zinnanti

 

28 marzo 2014 Gesine ha creato l’arte sul corpo di Antonella. GRAZIE!

 

Mi sono documentata ad ampio spettro sul bodypainting applicato in un contesto terapeutico e sono rimasta molto colpita dalle testimonianze di persone che lo hanno sperimentato.
In particolare mi ha impressionato come ha aiutato il bodypainting alle donne con il tumore al seno a ri-accettare meglio il loro corpo grazie a questa esperienza creativa e divertente. In molte dicevano che per la prima volta, guardandosi allo specchio non vedevano,per esempio, solo la ciccatrice, ma osservavano con stupore e gioia tutto il corpo e le sensazioni che le regalava questo momento. Donne che pensavano di non avere più il desiderio di essere toccati hanno capito, grazie al tocco dolce del penello, che invece è ancora gradevole, magari diverso di prima, ma comunque piacevole.

 

Vi presento Antonella, che ha subito quasi due anni fa un intervento chirurgico per un secondo tumore allo stesso seno. Per una complicazione non era possibile una ricostruzione. Ho chiesto Antonella circa 6 settimane prima del congresso se sarebbe disposta ad aderire, come prima donna in Ticino, al progetto e se sarebbe d'accordo di presentarsi con noi sul palco. Lei accettava a patto che si garantiva l'anonimato.


È incredibile cosa ha suscitato questa decisione, forte e coraggiosa, in lei! 

 

Antonella si è messa in gioco confrontandosi con se stessa e con il pubblico lanciando dei messaggi importantissimi per se stessa e per tutte le donne che vivono o che hanno vissuto un percorso simile al suo.

Due settimane prima dell'evento le chiedevo: che nome vuoi che ti diamo? Mi rispose: ma scherzi?! Io sono Antonella!


Nel giorno stesso della presentazione ha deciso: Io non voglio nessuna maschera!

Obiettivi del progetto e le parole di Antonella

cliccare sull'immagine

24.4.2014

ANTONELLA - GRAZIE DI CUORE

Mi sento privilegiata perché è emozionante osservare il tuo percorso, ricordarmi di questi momenti così unici, vissuti insieme, e che tu permetti di condividere delle foto e le tue parole.

Questa magnifica esperienza mi ha fatto capire ancora di più il potenziale di questo tipo di approccio perché ha generato una carica inaspettata in te, che non si è consumata alla fine di una giornata speciale. Permane il ricordo di quei momenti e delle sensazioni e sono tutt’ora capace di portare un’espressione e un sorriso davvero particolare sul tuo viso e di liberare delle risorse per affrontare meglio il quotidiano. Sei una gran DONNA!

 

Crediamo moltissimo nel potenziale di questo progetto e ti aspettiamo!!

© 2014 by Claudia Pesenti-Salzmann, Impulsi. All rights reserved.

NEUE WEBSITE DEUTSCH 
NUOVO SITO ITALIANO

ab/dal

01.10.2017

Un GRUPPO PER DONNE  colpite da malattie vulvari e vaginali

Artista: Esther Wäfler

Bodypainting -  Arte e supporto

Un progetto innovativo e creativo per sapere di più

Consulenza Sessuologica 
in Oncologia

per leggere l'articolo

 

 

 

 

 

© 2014 by

Claudia Pesenti-Salzmann, Impulsi.

All rights reserved.